Numero unico Prenotazioni - 334.7299191 - 0184.541444 segreteria@podomedica.it

In occasione del Congresso Mondiale di Podologia e Podiatria che si terrà a Napoli i prossimi 8 e 9 aprile, abbiamo approfondito il tema insieme al professor Luca Avagnina, Chirurgo Podologo Podiatra e docente presso l’Università Manresa di Barcellona.

Podologia in Italia: una professione sanitaria verso la Podiatria La podologia esiste in Italia da 30 anni eppure non c’è ancora una formazione di tipo strutturale. Personalmente, in sinergia con l’Università con Manresa di Barcellona, mi sto battendo affinchè il percorso di studi in podiatria fatto all’estero venga riconosciuto nel nostro Paese, ma non solo. L’ideale sarebbe poter conseguire in titolo in Italia.

L’Esperienza dell’Università di Manresa in Spagna: una opportunità di crescita professionale per noi italiani Si tratta di una grandissima opportunità per chi svolge un percorso all’estero, lo stato italiano dovrebbe riconoscere il titolo a chi ha studiato in altri Paesi d’Europa permettendo di esercitare la professione, prescrivere farmaci così come tutti gli altri medici. Il mio personale suggerimento sarebbe quello quello di istituire un corso di laurea della durata di 5 anni, da fare in Itali per poter esercitare in Italia anche da punto di vista della chirurgia podiatrica.

Per la prima volta in Italia la Podiatria al Congresso Mondiale di Napoli Il Congresso a Napoli ha, a mio parere, una doppia valenza. In primo luogo proprio a Napoli era presente un corso di laurea in materia, in secondo luogo, oggi non al Sud non ne esistono. I percorsi di studio inerenti la nostra materia, si trovano solo da Roma in su e quindi il Congresso Mondiale potrebbe essere l’occasione migliore per riportare al Sud Italia un tema tanto delicato ed importante.

Da Salute24.it

 

Pin It on Pinterest