Numero unico Prenotazioni - 334.7299191 - 0184.541444 segreteria@podomedica.it

La differenza del “dettaglio” in podochirurgia

Per ritrovare e mantenere nel tempo l’ottimale camminata naturale

L’innovativo ed esclusivo metodo ALIPOD che differenzia in modo sostanziale l’approccio al problema Alluce Valgo messo a punto dall’Equipe podologica, biomeccanica, posturologica, e chirurgica guidata dal Prof. Avagnina, che considera innanzitutto la soluzione chirurgica come ultima soluzione da prendere in considerazione per risolvere i problemi dei nostri pazienti…

il dott. Avagnina durante un'operazione

Infatti nella filosofia podologica Alipod, ogni nostro singolo paziente viene considerato prima di tutto in un’ottica globale finalizzata al naturale (e non sempre e solo chirurgica) ripristino della ottimale qualità di vita, di deambulazione e di benessere generale, preferendo quello che generalmente viene definito uno speciale trattamento conservativo dell’alluce valgo. La profonda esperienza del Prof. Avagnina e la sua visione ”Podolistica” dei suoi migliaia di pazienti lo ha portato nel corso di questi suoi 30 anni di attività a considerare il piede e le sue deformità non solo localmente ma anche in maniera globale. Per il professore forte è il principio che portare beneficio ad un piede significa restituire benessere a tutto l’intero “sistema posturale”, ginocchia, anche e schiena comprese.

Partendo da questi concetti è quindi necessario valutare l’Alluce Valgo non solo radiologicamente, come di solito si fa, ma anche dal punto di vista funzionale e biomeccanico globale . Da questa trentennale filosofia ”Podolistica” conservativa è noto il progetto “Podochirurgico” voluto fortemente dal Prof. Avagnina, dove qualsiasi deformità del piede sulla quale è necessario intervenire, va affrontata tenendo conto del riequilibrio di tutti i segmenti del corpo e dell’essere umano nel suo insieme per non finire in quell’ampia casistica di pazienti operati perfettamente dal punto di vista locale o radiografico ma che poi nella pratica quotidiana post operatoria non camminano affatto bene.

L’ obiettivo Alipod è di ridare alla persona la naturale libertà nell’automatismo del movimento, cosicché per camminare non sia necessario pensare a come farlo per non sentire dolore, ma poterlo effettuare liberamente e spontaneamente, ma nell’immediato presente, sia nel futuro, soprattutto anche dopo interventi modificativi del “sistema” di tipo chirurgico.

Quindi affidandosi al nostro team, il paziente viene prima visitato ed esaminato localmente e globalmente dal Prof. Avagnina per valutare non solo l’entità nei gradi del valgismo presenti, ma soprattutto le CAUSE reali che hanno portato alla sua formazione e anche le conseguenze che tale alluce ha prodotto nell’intero sistema del nostro corpo.

Cause che poi vengono spiegate al paziente e che faranno parte di un trattamento completo globale che non risiede solo nell’atto chirurgico in se stesso ma in tutti quegli accorgimenti che impediranno al processo patalogico di riformarsi o peggio ancora di trasformarsi, come spesso succede negli operati classici, in patologie similari o ancora più gravi invalidanti già a distanza di pochi anni (esempio Hallux Limitus o Rigidus di origine iatrogena).

 

 

 

Pin It on Pinterest